Requiem for a paninaro.

Finale gravitazionale, come frammenti di cristallo che diventano bicchiere. Senso di colpa generatore di peccato, rivoli di sangue rampicanti su carne, ferite ricucite in filo di lama.
Buoni Cristiani timorati di Dio prima dell’arrivo dell’infarto, consumatori convinti dell’onanismo in punto di morte, sorriderete al destino con gli ultimi denti da latte, che cresceranno brillanti come stelle cadenti nascenti. Oppure polveroso oblio, un nome scolpito e infine il marmo intonso.
Polmoniti candide vergini dei vizi, colpi di tosse arrossati a macchiare confortanti radiografie. Accettazione, lacrime, consapevolezza, mancata presenza, scarsa presenza, poca presenza, minore presenza.
Presente.
Vergogna da adulterio coniugale, la miglior scopata della loro vita, in sottofondo la notte che è come un filo elettrico, affamati di figa più affamati del lupo, sposarsi la mancata moglie di Simon Le Bon. Ribellione adolescenziale di un meraviglioso errore partorito all’inizio.

4 A.

Annunci

4 pensieri riguardo “Requiem for a paninaro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...