Realife.

Esco a fare una commissione. Un tizio su una Skoda Fabia, pettinato da ricchione, vestito da ricchione e con voce da ricchione, mi offre un post it verde con i propri recapiti. Mi chiede di avvicinarmi, mi avvicino.
«Ho finito i biglietti da visita», afferma, «ma ho appena terminato un corso di massaggi, e li sto facendo gratuitamente per farmi conoscere».
Sorrido, osservando le sue mani da muratore da cui mai mi farei toccare. «Non sono un fan delle pratiche olistiche».
«O cosa?»
Addio.

Annunci

49 pensieri riguardo “Realife.

          1. Anch’io pensavo di non amare questo tipo di pratiche. Poi ho dovuto fare parecchie sedute per problemi alla schiena e mi si è aperto un mondo (o magari un chakra). Adesso devo dire che appena posso ne approfitto, mi abbandono completamente a un’ora di trance e silenzio in cui il mio corpo non mi appartiene. È come tornare nell’utero.

            Liked by 1 persona

            1. Io per ora non ne ho bisogno. E sicuramente andrei da un professionista, non a uno che dispensa post-it perché ha finito i biglietti da visita. Anche perché se sbagli a toccare, rischi di fare casini no? La schiena è tipo la bomba da disinnescare.

              Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...