Dal vangelo secondo Biff Tannen.

A rendere ciechi è la masturbazione mentale. Quella solidarietà a cui tanti sono allergici, che piuttosto che una buona azione sceglierebbero il tetano. Perennemente arrabbiati senza motivo, felici solo della sventura altrui. Tasche traboccanti di soldi e di sogni mai realizzati: unica soddisfazione un’auto sportiva che, chilometro dopo chilometro, perde valore. I tirchi sono una razza irrinunciabile nel nostro ecosistema, come le zanzare. L’assenza totale di goliardia, l’opportunismo trasformato in eterna crociata. dio (minuscolo) benedica l’Amore (maiuscolo), e il SESSO! (capslock). E che preservi l’affetto incondizionato, soprattutto quello inconsapevole e spesso sprecato. Eserciti di servi che ridono alle battute di Biff Tannen. Pidocchi, che tra qualche anno saranno ricordati come i leccaculo di quello che ti lucidava l’auto assieme agli altri pidocchi. Incanto sotto il mare. Ti inculo sotto il mare. Che serve un chitarrista, Marvis King si è rotto una mano. Johnny non è tanto good. Godi Johnny, Godi, Godi Johnny Godi, Godi godi, Godi dal culo. Godin calciatore sopravvalutato. La fidanzata che nessuno vorrebbe sposarsi, vestita come nessuna donna dovrebbe conciarsi, ricoperta di una melensa tendenza a trovare tutti simpatici, ma pronta a mordere velenosamente con una malizia puritana. Eterni giochi di prestigio emotivi, l’amicizia che oggi sembra esserci, ma che domani non c’è più. Relazioni che sembrano il gioco delle tre carte, per quanto vincano in due e solo uno dei tre si attacchi al cazzo. Che poi una delle carte è attaccata a due cazzi, in genere. Viva il sesso moderno, quello delle buone ragioni. Viva i “l’ho fatto perché ti amo“, e l’imbecille che ci crede. Viva quelli che godono osservando il tuo dispiacere. Viva l’umiliante trascorrere di estati sempre identiche, ma che comunque sono migliori di quelle tiepide e patetiche vissute da quegli altri che perennemente progettano.
E l’ottimismo da playstation. O l’ennesima replica di Ritorno al Futuro che, in fin dei conti, ti ricorda che anche tu da piccolo avessi sogni da scienziato. Anche se da adulto non assomigli a Doc Brown, ma al vecchio Jones.

Annunci

31 pensieri riguardo “Dal vangelo secondo Biff Tannen.

  1. “dio (minuscolo) benedica l’Amore (maiuscolo), e il SESSO! (capslock). E che preservi l’affetto incondizionato, soprattutto quello inconsapevole e spesso sprecato.”
    Quanto affetto sprecato e inconsapevole ultimamente. Forse non troppo inconsapevole se sono in grado di riconoscere che sia sprecato…

    Liked by 1 persona

                1. Io ho avuto almeno 4 relazioni stupende nella mia esistenza. Mi sono sentito amato, desiderato, apprezzato. A 36 anni sicuramente non mi getto più su chi vuole una relazione con chiunque, perché in passato ho avuto chi mi ha fatto sentire diverso dai “chiunque”. Per questo motivo scrivo certe parole con molta convinzione. Non mi spaventa un futuro da solo, mi avrebbe fatto maggior paura vivere una vita affettiva molto meno soddisfacente di quella che ho avuto. Perciò non ne faccio una tragedia. Cuore spezzato a parte 😉 che un poco di male fa sempre.

                  Liked by 2 people

                    1. All’amore non si può mai abituarsi,perché è sempre diverso,perché possiamo sempre rimestare nello stesso calderone,gli uomini possono essere sempre dello stesso tipo,ma sono in fin dei conti tutti diversi. Così non ci si abitua mai all’amore…

                      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...