Joy Division, Southern Comfort e Fisting

Ultimamente bevo due bicchieri di Southern al giorno, per la gioia del mio fegato e di tutti i buoni propositi sul viver sano. Non mi dispiace l’alcolismo, per quanto dovrei pormi delle domande sul mio bisogno di bere, il vuoto da riempire e bla bla bla… sto lentamente prendendo le distanze da certe psico-cazzate, alla fine ha tutto a che fare con la solitudine. O magari è colpa del vinile di Closer in loop da settimane, anche se devo alzarmi a spostare la puntina e girare il Lato A con il Lato B. Joy Division a parte, c’è solitudine e solitudine: la mia è auto-indotta, consapevole, non ha nulla a che vedere con l’emarginazione. Almeno credo.
Ieri ho visto un tizio vestito da medico, una specie di JD più vecchio e rassicurante che mi ha portato in giro con la barella. Mi ha raccontato la fiaba del cancro a mezzanotte, una roba alla Cenerentola, ma senza zucca e con molta più eroina. Riguardo la Fata Madrina, scegliete voi. Alla soglia dei 37 ho ancora chi mi sgrida perché esco di casa senza sciarpa, o perché faccio sesso con gente che fa sesso con gente con me. È una roba forse riconducibile al suicidio, o con l’integrazione sociale, o con gli integratori vitaminici non presi al momento giusto. O come una prostituta che mi augura “Buon Natale” dopo essersi lasciata stuprare. Non ci sono più le prostitute di una volta, quelle con la peluria nella fessa, quelle con i pidocchi nella peluria.
Mi piace bere del Southern Comfort dopo essere andato a troie. Mi piace andare a troie quando non posso bere, ma poi bevo ugualmente. A volte mi sento abbandonato da Dio, ma poi passa l’effetto dello Xanax. Altre volte sento Dio vicino, in genere quando il “Buon Natale” è il pompino da una mia amica sposata. Adoro le amiche sposate, sono quelle che hanno maggior bisogno di cazzo. Non che io non abbia bisogno di fica. Forse serve a questo il Southern Comfort, a compensare il bisogno di fica. Il punto è che il Southern mi piace anche quando c’è la fica, così come la fica mi piace anche quando c’è il Southern. C’è chi rimorchia citando Neruda, c’è chi rimorchia con un semplice “ho una bottiglia di Southern, vieni da me?”. Il romanticismo di ficcarle tutto il pugno della fessa e sentirla schizzare quando esageri. L’amore è trovare una pronta a condividere il Southern, il fisting al primo appuntamento e la tua passione per gli stupri. O qualsiasi altra cosa abbia a che fare con l’eroina.
Dovrei proprio smetterla di drogarmi, ma prima risolvo il mio problema con l’alcol: ho finito il Southern – Dio Porco! Decades è quasi terminata, qualcuno si alzi dal letto.

Joy Division – Decades – Motogp Streming – Pipita – Higuain. Simeone Inter

Annunci

21 pensieri riguardo “Joy Division, Southern Comfort e Fisting

                    1. Dammi qualche giorno per capire che tipo di medaglia potrebbe uscirne fuori fondendo Firstime in Boston, Elisa, fisting, frasi fatte e frasi geniali.

                      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...